Translate

giovedì 3 marzo 2016

Ultimo aggiornamento

Questo sara' il nostro ultimo mese qui in Canada...

Dopo quasi quattro anni, non essendo stati approvati come residenti permanenti del Canada, dovremo lasciare il paese che amiamo ed in cui abbiamo vissuto e condiviso molto.

Amo questo paese e con dispiacere lo lascerò ... Amo di meno come il dipartimento della immigrazione, noto come CIC gestisce la cosa.

Ho deciso di raccontare la cosa per evitarvi le nostre tribolazioni.

A Gennaio 2015 entro in vigore il nuovo sistema denominato Express Entry (EE) con cui il Canada gestisce i flussi di immigrazione che conducono alla residenza permanente (PR). Questo sistema prometteva di rispondere a tutti entro 6 mesi e semplificare le cose.

Ad oggi, il sistema ha circa un anno di vita e quando creai il profilo presentava ancora numerosi bug informatici. 
Ad esempio, inserendo (nello stesso giorno) le esperienze lavorative in Canada ed in altri paesi, come facevo a Gennaio 2015, venivo scartato. 
Inserendole in due giorni diversi, come mi suggeri' questa estate un amico di Londra, il sistema ti accettava nella lista dei candidati validi ed ti attribuiva un punteggio.

Dopo questo suggerimento, nella scorsa estate, avevamo creato un profilo sul sito della immigrazione dove tu rispondi a delle domande sulla tua situazione sociale, livello di educazione (certificato), esperienze lavorative, livello di inglese (certificato) e cosi' via.

Sulla base di quel profilo, possono eventualmente inviarti un invito a far domanda come residente permanente con il nuovo sistema Express Entry (EE), attribuendoti un flusso di immigrazione del sistema precedente, quindi come Foreign skilled worker program (FSWK) o come Canada Experience Class (CEC).


Le mie esperienze di lavoro "skilled" in Italia e Norvegia mi resero "idoneo" ed entrai nella lista dei candidati ammissibili. Chiara rientro' nella mia pratica come convivente registrata. Il giorno dopo inserì le esperienze di lavoro in Canada e questo, temo, abbia creato confusione nel loro sistema. Risposi con sincerità ed alla domanda 

- Hai ricevuto un'offerta di lavoro qualificata, a tempo pieno e con relativo permesso di lavoro etc
YES
- Stai attualmente lavorando per quel datore di lavoro
NO *

Dopo qualche tempo, mi arrivo' l'invito per far richiesta della PR tramite EE, quindi ricevetti una lista di documenti da fornire ed inviare tramite internet...

Test di Inglese (costa!)
Test medico (costa molto!)
Convalida della laurea in base ai livelli Canadesi (costa!)
Certificati penali Italiani ed esteri (Questi a scopo immigrazione, non dovevano costare, ma in Italia ce li hanno fatti pagare lo stesso e non sono stati neanche in grado di produrli in Inglese
Traduzioni dei certificati in lingue diverse da Inglese o Francese
Tassa di partecipazione x me e Chiara (oltre 1000 dollari!)
Altre cose richieste in base ai casi...

Dopo che paghi, ottieni ed invii tutto questo, non ti resta che aspettare fiducioso... ti aspetti perlomeno che abbiamo visionato il tuo profilo prima di mandarti l'invito e che, se non e' cambiato nulla dalle risposte che hai dato, dovrebbero approvare la tua pratica.

Il primo lunedì di Gennaio, ricevo il mio buon anno dal CIC che mi informa che ci ha scartato, perché la mia offerta di lavoro non e' valida se non stai lavorando per quel datore di lavoro. 

Al che mi chiedo perché mandarmi un invito? Gli era già noto dalle mie risposte e dai moduli compilati durante il profilo che non stavo più lavorando per quel negozio. 
Non si sono degnati minimamente di chiedere spiegazioni del perché avessi lasciato il negozio.
Contattandomi avrei potuto anche aggiungere, che ad onor del vero, sono stato caporeparto nel negozio per un anno completo, ma i miei documenti arrivarono molti, molti mesi dopo ed un anno da caporeparto mi avrebbe reso idoneo tramite un altro flusso federale, cioè CEC.

Altra cosa assurda, hanno attribuito a me e Chiara zero punti come esperienze di lavoro in Canada, cioè come se non avessimo mai lavorato legalmente in questo paese. 
Non hanno contato nemmeno che Chiara lavora in una banca con un contratto permanente, ma senza PR dovrà anche lei lasciare il paese.

Ad oggi, nonostante le segnalazioni ed i contatti che abbiamo avuto anche con dei parlamentari che si sono fatti nostro portavoce non hanno dato esiti positivi.

EPILOGO

Come dicevo anche qualche post addietro, io consiglio fermamente di venire in Canada se e solo se si ha la possibilità di entrare nel paese che sei gia' cittadino o residente permanente.
Le "esperienze" come molti le chiamano si possono fare anche in Europa, dove non verrete mai cacciati per scadenza dei documenti.



* Lasciai il mio lavoro come caporeparto nel supermercato per una serie di spiacevoli dinamiche... Service Canada valuto'  il motivo come giusta causa, ma al CIC non glie ne importo' alcunché. 


3 commenti:

  1. Ciao ragazzi,
    leggo con dispiacere questo vostro post. E' frustrante vedere come uno faccia del suo meglio per migliorare la sua condizione, e si ritrovi porte chiuse in faccia per semplici questioni burocratiche. Una serie di eventi che lascia davvero molto amaro in bocca.
    Vi ho intravisto un paio di volte poco prima di Natale sul bus 5, ma mi sono accorto troppo tardi di voi (entrambe le volte stavate per scendere...) avrei voluto chiedervi come andava e sentire le ultime novità.
    Io ho avuto la fortuna di rientrare come Skilled Worker nel vecchio programma (fine dicembre 2014), anche se l'attuale situazione economica in Alberta non è la stessa di 3 anni fa purtroppo.
    Vi auguro un grosso in bocca al lupo per il vostro futuro, anche se magari non sarà in Canada.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daje, sono contento che ce l'hai fatta!
      Che fai adesso? Dove lavori?
      Sul tuo profilo non ci sono foto, non so come sei fatto XD

      Elimina
  2. Grazie, attualmente lavoro come helper in un piccolo ristorante. Dove lavoravo tre anni fa, in una grande società d'ingegneria, purtroppo non hanno più lavoro. Avevano tentato di ottenere per me una LMO prima e una LMIA dopo, ma hanno bocciato entrambe le domande (secondo me per incompetenza dell'uffico personale dell'azienda)
    Quando mi hanno detto che non avrebbero potuto far niente mi è crollato il mondo addosso (ne sapete qualcosa purtroppo), ma alla fine mi sono arrangiato per conto mio con il Federal Skilled Worker Program e, con un po' di fortuna, eccomi qua. Forse un po' in ritardo vista la crisi economica della Provincia ;-)

    RispondiElimina